Tutti quelli che si avvicinano al gioco di carte più famoso al mondo conoscono la variante texana. I principianti ormai partono proprio da quella e si chiedono come vincere a Poker Texas Holdem vedendo i pro che accumulano milioni di dollari. Bisogna certamente avere delle strategie poker Texas Holdem perché le sorti in questo mondo non dipendono di base dalla fortuna. Sfatato il mito secondo cui i più fortunati sono quelli che sbancano, è utile far luce sulle diverse tattiche con cui capire come vincere a poker texano. Innanzitutto si necessita di uno studio approfondito del gioco, delle dinamiche. A partire dal calcolo odds fino all’aspetto psicologico, quello più difficile, della lettura della mano e dell’avversario. Prima ecco una panoramica sui migliori bonus poker disponibili al momento per giocare sulle piattaforme online.

BONUS PER VINCERE AL POKER TEXAS HOLDEM

FINO A 1.050€*

VISITA

FINO A 140€*

VISITA

FINO A 1.010€*

VISITA

8€* NO DEP + FINO A 500€*

VISITA

FINO A 1.000€*

VISITA

FINO A 965€*

VISITA

FINO A 1.000€* (CASINO)

VISITA

FINO A 1.000€*

VISITA

*Si applicano Termini e Condizioni indicati nella pagina promozionale dei bookmaker – 18+

Strategie Texas Hold’em fondamentali

Come vi ho già detto, il principale dei consigli poker Texas Holdem che vi lascio c’è quello di non giocare mai a casaccio. La fortuna è un fattore infinitesimale, per cui dovete leggere e conoscere le dinamiche di gioco per diventare dei grandi giocatori. Chiaramente alla base di tutto c’è la conoscenza delle regole del poker texano che potete apprendere leggendo il nostro articolo dedicato. Dato per scontato che sappiate già come muovervi al tavolo verde, andiamo a capire quali strategie Poker Texas Holdem vanno usate per non sfigurare. Abbiamo già parlato dello studio del gioco, quindi la lettura di libri e la visione di filmati. Questo vi aiuterà certamente a capire il sistema di puntate e i meccanismi della mano, così da non gettare inutilmente fish nel mezzo per errore.

Bluff poker texano: quando conviene usarlo?

Tanti si chiedono se la tattica di fingere un punto alto in mano possa pagare. La risposta dipende sempra da tanti fattori che andiamo qui a considerare. Il bluff è certamente una delle strategie Texas Hold’em avanzate perché presuppone anche delle capacità fisiche oltre a quelle di conoscenza del gioco. Quando si “bluffa” si deve evitare di arrossire, agitarsi o sudare, quindi si necessità di un certo self control del proprio fisico che va allenato. Inoltre per bluffare bisogna aver giocato la mano rendendo imprevedibili le proprie mosse. Ricordate che i giocatori professionisti possono capire il vostro punteggio avendo assimilato ben più elementi dei vostri in base a anni e anni di teoria e pratica.

 

Come vincere a Poker Texas Holdem